Torna all'Home Page Sapienza

camiz.org

Archivio Senza categoria

Tutti gli articoli pubblicati nella categoria Senza categoria

CFP. Urban Morphology in South-Eastern Mediterranean Cities: challenges and opportunities

settembre 22nd, 2017

Urban Morphology in South-Eastern Mediterranean Cities: challenges and opportunities

- Conference Call
CyNUM – 1st Regional Conference, 16th -18th of May 2018, Nicosia, Cyprus

- Conference Venue: Ledra Palace, UN Buffer Zone, Nicosia, Cyprus
-Organised by the Cyprus Network of Urban Morphology

- Website: http://cyprusconferences.org/cynum2018/

The Cyprus Network of Urban Morphology will host its first regional conference in Nicosia, Cyprus. The conference aims to address current issues related to urban form from an interdisciplinary and transdisciplinary perspective, while engaging a variety of actors and stakeholders. The purpose of this conference, organized in parallel to the AESOP Thematic Group for Public Spaces and Urban Cultures (AESOP TG PSUC) meeting, is to unfold themes related to South-Eastern Mediterranean cities within the local context of Nicosia.

Theme. Over the past few decades, South-Eastern Mediterranean cities have become radically altered in the sense of scale, scope and complexity as a result of globalization, increased mobility at all levels, massive internal movements of labour, climate change, technological developments, economic fluctuations, unemployment and urban conflicts. Migration flows as well as internal displacements and the movement of refugees, demographic, spatial and socio-cultural changes have had profound consequences on city life and have created an increasingly diverse and continuously transformed urban population. Contemporary everyday life is, in these parts of the world, characterized by diverse manifestations of instability which continuously challenge and redefine everyday patterns of living and cities’ infrastructures and urban form.

Nicosia, the last divided capital of Europe, with a prolonged history of conflict, internal refugees’ displacements, migration and tourists’ flows, economic fluctuations and rapid, often abrupt urban transformations serves as an ideal laboratory to explore, unravel, and question urban form development in contexts of uncertainty and contestation. It is a city of contrasts in terms of its spatial, social, cultural and economic composition. The location of Cyprus in the Eastern Mediterranean offers a unique venue at the confluence of three continents and a multitude of cultures that face unique urban challenges. In a region of intense conflict, Cyprus offers a common ground for bringing people together in a neutral venue and it has acted thus numerous times in its past. The island is currently dealing with urban issues related to the movement of refugees and other transient populations in the region and to the influx of foreign investors, seeking luxury housing in its coastal cities. While increasing populations from Europe and beyond continue to settle in the island, Cyprus is also now facing a renewed need to provide housing for local people facing challenges due to the recent economic crisis. Cities’ urban development and sustainability have thus been central in the local and national agendas, providing a unique opportunity for urban morphology research and scientific knowledge to contribute towards this end.

CyNUM’s 1st regional conference aims at establishing a common platform to promote and develop the subject of urban form in Cyprus and within the Mediterranean region. Through different perspectives, the CyNUM conference aims to address the role of urban form in relation to the sudden and sometimes recurring dynamics that affect everyday urban life. Learning from cities in the South-Eastern Mediterranean region can provide a significant input to the fields of urban planning, architecture and design. To this end, the conference will develop links with other organizations (universities, NGOs, research centres and planning authorities) concerned with the built environment and with other regional ISUF networks and the central body of ISUF.

- Conference topics

• Urban Form and Social Uses of Space
• Urban Conflicts
• Historical Development Process
• Methodologies and Tools for Analysis in Urban Morphology
• Urban Morphology, Planning and Urban Design
• Cultural Morphology
• Urban Fringe Belts
• Urban Morphology and Townscape Conservation

- Abstract submission deadline: November 19th 2017

Conference website: http://cyprusconferences.org/cynum2018

Organising Committee

•Nadia Charalambous, Ass. Professor, Department of Architecture, University of Cyprus
•Nevter Zafer Cömert, Ass. Professor, Department of Architecture, Eastern Mediterranean University
•Alessandro Camiz, Assoc. Professor, Department of Architecture, Girne American University
•Ilaria Geddes, Researcher, Department of Architecture, University of Cyprus
•Sebnem Önal Hoskara, Professor, Department of Architecture, Eastern Mediterranean University
•Marko Kiessel, Department of Architecture, Faculty of Fine Arts, Design and Architecture, Cyprus International University
•Constantinos Kypris, Architect/PhD Student, Department of Architecture, University of Cyprus
•Elena Konstantinidou, Ass. Professor, National Technical University of Athens
Scientific Committee

•Michael Barke, Northumbria University, UK
•Kai Gu, University of Auckland, New Zealand
•Nilly Harag, Bezalel Academy of Arts and Design, Israel
•Aykut Karaman, Mimar Sinan Fine Arts University, Turkey
•Ayse Sema Kubat, Istanbul Technical University, Turkey
•Peter Larkham, Birmingham City University, UK
•Teresa Marat-Mendes, Technical University of Lisbon, Portugal
•Nicola Marzot, TU Delft, Netherlands
•Kostas Moraitis, National Technical University of Athens, Greece
•Vítor Oliveira, University of Porto, Portugal
•Giuseppe Strappa, Sapienza University of Rome, Italy
•Tolga Ünlü, University of Mersin, Turkey

complete call for papers

cynum18_cfp

International summer school “Enrico Guidoni”

maggio 29th, 2016

Cyprus Network of Urban Morphology launching seminar

maggio 25th, 2016

Berlin. Die Museumsinsel

maggio 30th, 2014

berlindiap sapienza
draco_dottorato in architettura e costruzione

incontri del dottorato draco

Berlin. Die Museumsinsel

lecture by
Hans Witschurke
Technische Universität -Dresden, Öffentliche Bauten

 

Monday June 9th, 2014
11,30 am, Fiorentino room
Faculty of Architecture
Via Antonio Gramsci 53, Rome
introduction
Giuseppe Strappa
Director, PhD School in Architectural Sciences, Sapienza University of Rome
discussion
Paolo Carlotti
Sapienza, University of Rome, DIAP-DRACO
Alessandro Camiz
Sapienza, University of Rome, DIAP-LPA

Scientific coordination: Alessandro Camiz
incontri del www.dottoratodraco.it

GLOBAL HEALTHCARE – The International Work of Perkins + Will

maggio 28th, 2014

 

navia

diap sapienza incontri del www.dottoratodraco.it
draco_dottorato in architettura e costruzione
GLOBAL HEALTHCARE
The International Work of Perkins + Will

lecture by
Jose Gelabert-Navia (LEED AP)
School of Architecture, University of Miami

Wednesday June 4th, 2014, 11,30 am, Fiorentino room, Faculty of Architecture, Via Antonio Gramsci 53, Rome, Italy
introduction
Giuseppe Strappa
Director, PhD School in Architectural Sciences, Sapienza University of Rome
discussion
Irene Del Monaco, Sapienza, University of Rome, DIAP-DRACO
Alessandro Camiz, Sapienza, University of Rome, DIAP-LPA

Scientific coordination: Alessandro Camiz

incontri del www.dottoratodraco.it

Workshop internazionale sul tema: Metamorfosi della città contemporanea

maggio 22nd, 2014

poster workshopDipartimento di Architettura e Progetto Sedi di via Gramsci 53 (ValleGiulia) e di piazza Borghese 9

Workshop internazionale sul tema : Metamorfosi della città contemporanea
28-30 maggio 2014

In collaborazione con il Dipartimento di Urban Conflicts Research dell’Università di Cambdirge (UK)
Organizzato dal Dipartimento di Architettura e dal Dottorato di Ricerca in Architettura e Costruzione (Draco), il workshop avvia una collaborazione con l’Università di Cambdridge intorno ai temi della trasformazione urbana, con particolare riguardo per I luoghi impegnati in una fase ancora conflittuale di passaggio fra sistemi politici differenti, guerre, migrazioni etc. Al centro di alcune relazioni, la maggior parte delle quali affidate a studenti dei corsi di dottorato della Sapienza e di Cambridge, vi saranno i casi delle città post-comuniste, a partire da Bucarest, ma anche di Gerusalemme, della situazione europea e italiana degli insediamenti Rom.
Oltre ai docenti di Cambridge, Wendy Pullan e Maximilian Sternberg, parteciperanno alle giornate del workshop architetti e docenti come Marco Brizzi, Alessandro Camiz, Francesco Careri, Roberto Cherubini, Anna Irene Del Monaco, Francesco Garofalo, Filippo Lambertucci, Pisana Posocco, Manuela Raitano.
La direzione scientifica del workshp è dei proff. Giuseppe Strappa, direttore del Dottorato di Ricerca Draco, e di Stefano Catucci. Il coordinamento di Iulia Statica (Università di Roma “La Sapienza”) e Gruia Badescu (University of Cambridge).

Dipartimento di Architettura e Progetto
Sede di via Gramsci 53 (Valle Giulia)
Aula Fiorentino
Mercoledi, 28 Maggio 2014, ore 16.00
Wendy Pullan
Department of Architecture
University of Cambridge (UK)

In situ: Museums of national struggle and the institutionalisation of conflict memories
(In situ: Musei della lotta nazionale e l’istituzionalizzazione delle memorie del conflitto)

Maximilian Sternberg
Department of Architecture
University of Cambridge (UK)

Transnational memory-sites: Bi-communal representations of trauma in Polish-German border towns
(Luoghi di memoria transnazionali: Rappresentazioni bilaterali del trauma nelle città di confine polacco-tedesche)

Nell’ambito del workshop internazionale che il Dipartimento di Architettura e Progetto organizza in collaborazione con l’Università di Cambridge, mercoledì 28 maggio alle h.16 avrà luogo una conferenza a due voci con Wendy Pullan e Maximilian Sternberg.

Nel corso dei loro interventi, i due docenti di Cambridge illustreranno il programma di ricerca intorno a cui ruotano le attività del Centre for Urban Conflicts Research, del quale sono rispettivamente direttore e vicedirettore.

LOUIS KAHN E ROMA

novembre 25th, 2013

kahn

LOUIS KAHN E ROMA
Terminata la stagione dei “maestri” (Le Corbusier, Gropius, Mies van der Rohe), quella di Louis
Khan è stata senz’altro la figura più rilevante nel panorama architettonico mondiale
degli anni ’70.
In anni recenti si sta assistendo, a livello globale, a un rinnovato e crescente interesse per la sua opera, riconosciuta come vero atto di rifondazione dell’architettura moderna.
Una prima fase di tale riscoperta, legata essenzialmente alle vicende umane dell’architetto americano è stata inaugurata dall’uscita del film My Architect di Nathaniel Kahn (2003); a
pochi anni di distanza il restauro della Yale University Art Gallery (2006) ha riaperto in America
il dibattito su Louis Kahn, al quale hanno fatto ampia eco in ambito europeo la retrospettiva
“Louis Kahn ,The power of Architecture” al NAi di Rotterdam protrattasi poi a Basilea e Oslo ,
il libro di William Whitaker e George Marcus “The houses of Louis Kahn” e il testo, in lingua
italiana di Maria Bonaiti “Louis I. Kahn. 1901-1974” (2013). Il 2012 ha visto inoltre
l’inaugurazione del magnifico Franklin D. Roosevelt Four Freedoms Park, realizzato postumo a
quarant’ anni di distanza dalla morte dell’architetto americano.
Grande attesa sta suscitando, inoltre, l’inaugurazione della nuova ala del Kimbell Museum (uno
dei capolavori di Kahn) progettata da Renzo Piano e prevista per la fine di Novembre 2013.
La maggior parte di questi nuovi studi verte, tuttavia, soprattutto sulle opere del “primo Kahn”
o su quelle incompiute. Si avverte ora, invece, l’esigenza di indagare il fondamentale
rapporto di Louis Kahn con Roma, città che lo ha affascinato con le sue potenti rovine
e che è all’origine del suo nuovo modo di progettare. Roma ha, infatti, influenzato
enormemente Louis Kahn e, a sua volta, Kahn ha condizionato in maniera durevole un’ intera
generazione di architetti romani.
Rispondendo a questa necessità il DRACO, Dottorato in Architettura e Costruzione della
Sapienza di Roma, diretto da Giuseppe Strappa, organizza, con la collaborazione dell’American
Academy in Rome, e con il supporto dei figli di Louis Kahn (il regista Nathaniel, la musicista
Sue Anne, la pittrice Alexandra) e dei più importanti studiosi del tema, la giornata di studio
: “Roma,l’eredità di Kahn” , moderata dagli architetti Elisabetta Barizza e Marco Falsetti.
La prima parte della giornata indagherà le tematiche legate al soggiorno di Kahn a Roma e la
vitale influenza di tale soggiorno sul suo pensiero. Interverranno i figli di Kahn Nataniel, Sue
Ann e Alexandra (in streaming da Philadelphia), e gli architetti, Maria Bonaiti, Giorgio Ciucci,
Paolo Portoghesi, Giuseppe Strappa. Saranno indagati il contesto italiano e romano in cui il
messaggio di Kahn è stato accolto e le diverse forme della sua ininterrotta influenza.
La seconda parte della giornata interesserà gli aspetti più direttamente legati al progetto,
analizzando l’ influenza di Kahn sulla generazione di architetti che per prima ha conosciuto e
indagato la sua opera. Interverranno Franco Purini, Lucio Barbera, Claudio D’Amato, e gli
architetti del G.R.A.U. (Gruppo Romano Architetti Urbanisti) eredi diretti del messaggio
kahniano: Paola Chiatante, Gabriella Colucci, Anna Di Noto, Roberto Mariotti, Massimo Martini,
Pino Milani, Francesco Montuori, Patrizia Nicolosi e Corrado Placidi.
Aula Magna della Facoltà di Architettura, sede di Valle Giulia, Via Gramsci, 53,
Martedì 26 novembre, ore 10.
Informazioni 3204316063 / 3391211091 / 3282082301

architettura dei tessuti urbani: secondo workshop di progettazione

gennaio 28th, 2013


locandina

architettura dei tessuti urbani
secondo workshop di progettazione
corso di laurea triennale in scienze dell ’architettura della citta’
laboratorio di lettura e progetto dell ’architettura
30 gennaio-2 febbraio 2013,ore 8.30-
19.30,Facoltà di Architettura,sede di Valle
Giulia,Aula 15,via A.Gramsci 53 Roma
Il Secondo Workshop di Architettura dei Tessuti Urbani (Bellegra,
Pisoniano,San Vito Romano)si terrà presso l’aula 15 della sede di
Valle Giulia dal 30 gennaio al 2 febbraio del 2013.Studenti dei
Laboratori di progettazione del terzo anno che hanno in prepa-
razione gli esami per il prossimo appello e laureandi concluderan-
no con un lavoro a tempo pieno la lettura e il progetto di tessuti
e spazi urbani di alcuni piccoli centri storici della provincia di
Roma.Alla fine del workshop i lavori degli studenti verranno pre-
sentati pubblicamente,sabato 2 febbraio 2013 alle ore 10,00 nel-
l’aula 15 della Facoltà di Architettura,di fronte a visiting critiques
internazionali.Agli studenti che sono stati presenti per l ’intera
durata del workshop verranno attribuiti crediti.
Presentazione dei Lavori del workshop
2 febbraio 2013,ore10,00
Facoltà di Architettura,sede di Valle
Giulia,Aula 15,via A.Gramsci 53 Roma
Intervengono
Giuseppe Strappa
(Coordinatore del Dottorato DRACO)
Paolo Carlotti
(Docente del laboratorio di progettazione 3 “C ”)
Pia K.Schneider
(Resident Director Iowa State University,Rome)
Romolo Martemucci
(President,Pantheon Institute,Rome)
Laboratorio di Progettazione 3 “A ”,Prof.Giuseppe Strappa
Laboratorio di Progettazione 3 “C ”,Prof.Paolo Carlotti
Roma 30 gennaio-2 febbraio 2013
Direttore Giuseppe Strappa
Coordinatore Alessandro Camiz
alessandro.camiz@uniroma1.it +39 33887136 8
Tutors:Alessandro Camiz,Martina Longo,Giancarlo Galassi,Annarita Amato
w3.uniroma1.it/lpa

Welcome day: per tutte le matricole 2012-2013 cdl SA

settembre 23rd, 2012

Welcome day: per tutte le matricole 2012-2013
corso di laurea in scienze dell’architettura

lunedì 1 ottobre 2012, ore 12.30-13,30
Facoltà di Architettura
sede di Fontanella Borghese, aula magna
Piazza Borghese 9, Roma

si terrà la presentazione del primo anno del corso di laurea in scienze dell’architettura in presenza dei docenti del cdl e del coordinatore prof. Daniela Esposito, si invitano tutte le matricole a partecipare.

Esami del prof. G. Strappa (II appello, settembre)

settembre 18th, 2012

COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA (LABORATORIO)
PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E AMBIENTALE (LABORATORIO)
TEORIE DELL’ARCHITETTURA CONTEMPORANEA
LABORATORIO DI PROGETTAZIONE III
LABORATORIO DI PROGETTAZIONE II
PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA II – LABORATORIO
PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA II
LABORATORIO DI SINTESI FINALE

si terranno come da calendario:

28/09/2012, dalle ore 10,30, aula 7, sede di Valle Giulia

è necessario registrarsi sul portale infostud per sostenere l’esame

prima di sostenere l’esame si consiglia vivamente di fare una revisione di approvazione del progetto con l’assistente e il professore con tutte le tavole stampate (preesame)

si ricorda di portare all’esame il book/le tavole di tutte le esercitazioni e degli schizzi preparatori e di consegnare un DVD o CD ROM contenente tutte le tavole d’esame nel loro formato (A1), in formato JPEG rgb a colori (300 dpi) e scrivendo sulla copertina il proprio nome, corso, seminario, titolo progetto, email e telefono.